CRIFIU – Non Fermare Mai

“Non fermare mai” è il nuovo videoclip dei Crifiu. La storica nevicata sul Salento è la naturale scenografia del nuovo video della band. Un Salento inedito, magico, surreale, unico fa da sfondo a “Non fermare mai” il brano estratto dal loro album “A un passo da te”. Il video prodotto da Dilinò per la regia di Giuseppe Pezzulla, rappresenta in immagini le atmosfere della canzone che è un viaggio sonoro tra scenari evocativi e un invito a non fermare mai i propri sogni e desideri, oltre le difficoltà e le salite, nella consapevolezza ”che all’affanno segue la discesa / in questa corsa che si chiama vita”. Tra percussioni maghrebine, chitarre, flauti, synth e una narrazione sentita, profonda, emozionante, ricca di immagini che le scene del video raccontano in maniera sublime. “Una nevicata che si tramanderà nel ricordo di generazioni, che ha emozionato grandi e bambini, un evento unico per il Sud, condiviso sui social e che ha riportato in strada, nelle piazze e nelle campagne le persone: volevamo che tutte queste emozioni affiorassero nel nostro nuovo video. I paesaggi del Salento” – continuano i Crifiu – “dialogano con latitudini altre, diverse, si confondono al Nord Europa e questa Natura che affascina e stupisce rende tutto magico”.

I Crifiu sono una band salentina formata da Andrea Pasca (voce), Luigi De Pauli  (chitarre e synth), Sandro De Pauli (fiati e programmazioni), Antonio Donadeo (batteria acustica ed elettronica) e Valerio Greco (basso elettrico). La band dall’originale identità sonora (un incontro tra pop, rock, elettronica, world music e melodie mediterranee) sta portando in giro il nuovo album “A un passo da te” prodotto da Dilinò e distribuito da Self e sarà protagonista in tutta Italia con il nuovo tour 2017.

La storica nevicata sul Salento fa da scenografia al nuovo videoclip dei CRIFIU “Non fermare mai” estratto dall’album “A un passo da te”

Prodotto da Dilinò
Regia di Giuseppe Pezzulla

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.