EUGENIO FINARDI – Katia

KATIA, il nuovo brano di EUGENIO FINARDI che anticipa il disco in uscita a settembre su CD e Vinile dal titolo EUPHONIA SUITE. Katia sarà pubblicato su Incipit Records e distribuito su tutte le piattaforme digitali da Egea. Il singolo sarà disponibile anche per le playlist radiofoniche.

 

EUPHONIA SUITE nasce dall’intesa quasi magica che si è sviluppata con il pianoforte suonato daMirko Signorile ed il sax di Raffaele Casarano che collaborano con Eugenio da più di dieci anni sempre alla costante ricerca del senso profondo della Musica e della sua straordinaria capacità di metterci in contatto con l’Assoluto Cosmico.

 

“Non è facile scegliere un singolo per presentare la suite EUPHONIA, perché è concepita per essere un’esperienza unica. KATIA ne cattura l’essenza del suono e il racconto di un rito di passaggio inevitabile: Il primo indimenticabile Amore, quello inespresso ma struggente. Il primo incontro tra Dante e Beatrice, l’Amore assoluto e immortale perché mai consumato. La grafica del lyric video, curata dal prestigioso Studio Convertino, rende omaggio allo stile Manga, perché mi son reso conto di quanto ci si riconoscano i ragazzi di oggi, ed è ambientato nella città in cui sono cresciuto, Milano” racconta Eugenio Finardi

 

EUPHONIA SUITE. Il nuovo progetto di Eugenio Finardi è una suite, cioè un unico lungo brano che porta l’ascoltatore a vivere la profonda esperienza di un percorso emozionale attraverso brani del suo repertorio ma anche di autori da lui profondamente amati, riletti come meditazioni sull’umana condizione. Dopo anni in cui Finardi ha alternato nei suoi concerti l’esecuzione delle sue composizioni alla narrazione e all’analisi parlata, quasi una conversazione con il suo pubblico, in EUPHONIA si abbandona al flusso musicale, alla costante ricerca di un senso ulteriore ed interiore.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *