MARIA FAIOLA – Pazienza

 

il video di Pazienza, il singolo d’esordio di Maria Faiola pubblicato venerdì 23 aprile 2021 e distribuito su tutte le piattaforme digitali da The Orchard.

Realizzato insieme al collettivo romano Minimal Triangle Film, il video racconta il passaggio dell’artista romana “da una Maria all’altra”. Di notte, su strade completamente vuote, fra autobus notturni e scorci urbani spettrali, Maria Faiola percorre un cammino che la conduce verso una nuova sé.

Prodotta insieme ad Alessio Modica e Lorenzo Lambusta dei Disco Zodiac, Pazienza è il brano che lancia l’artista romana nel suo nuovo orizzonte artistico: una prima uscita che presenta Maria Faiola come voce autentica, credibile e matura nella scena musicale indipendente.

Dopo decine di live, diverse collaborazioni e la partecipazione alle Home Visit di X-Factor 8 e a Sanremo Giovani 2017, dal profondo dello sgabuzzino di casa sua la cantautrice classe ’95 ha preso in mano i suoi brani per crearsi un vestito sonoro sincero e variegato a misura della sua voce cristallina, potente e ricca di sfumature.

Innamorata del soul e dell’R&B anni ’90, con Pazienza Maria Faiola presenta il primo di una serie di brani pop ispirati alla notte e legati da vibes da coprifuoco, frutto dell’insonnia e della voglia di riprendersi un mondo che ora sembra sospeso e impossibile da vivere a pieno.

Scritta nella notte fra l’8 e il 9 marzo del 2020, proprio all’inizio del lockdown, la canzone rappresenta una transizione fra due diverse vite e due diverse Marie, da un punto di vista sia stilistico che personale.
Il testo di Pazienza è un regalo rivolto a una persona specifica, nato dall’esigenza di comunicare con la musica ciò che a parole è più difficile esprimere. Da queste premesse emergono però parole universali e struggenti che ritraggono strade e vite vuote di notte, guidate soltanto dalla ricerca silenziosa ma tenace dell’altro e da una pazienza necessaria ma apparentemente irraggiungibile.

Pazienza è il primo ritratto di un’artista sincera, affascinante, capace di raccontare le emozioni con delicatezza e determinazione.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.