NO NAME ITALIAN FLAVOUR – Il Rock&roll si balla ancora

“Il Rock & Roll si balla ancora”, il nuovo singolo dei No Name Italian Flavour.

Il Duo Vocale, composto dal tenore Veronese Matteo Montresor (Teo) e dal Cantante partenopeo Roberto Fusco desiderano aprire le porte dell’autunno 2021 con un brano scritto appositamente per loro dal grande e storico cantante internazionale Roberto Satti, in arte Bobby Solo, sulle rime di Claudio Bastianelli.

Il Duo ha colto con profondo entusiasmo l’arrivo di questo brano, “Il Rock & Roll si balla ancora”, dal sapore anni 60-70, con un pizzico di moderno accarezzato da una chitarra a dodici corde. La stessa utilizzata per produrre molti dei successi dei Beatles.

Affermano Teo e Roby: –Siamo rispettosi di chi vanta molta esperienza di vita, quella vera- continua Teo- è uno di quei generi intramontabili che ti riporta indietro nel tempo. In quegli anni non c’era “La moda” ma il gusto personale nel fare le cose. Le persone non seguivano “il gregge” ma stavano “in comunità tra comunità”. Ci si divertiva davanti ad un Disc Jockey piuttosto del Flipper. La musica si scriveva assieme all’odore dell’inchiostro ed il profumo della carta. La vita era più Spontanea

Letteralmente Rock & Roll significa “dondolare e rotolare”.

Questo genere musicale, nacque anche con l’intenzione di integrare le diverse razze umane, tramite la fusione di vari generi musicali. Dico questo perché avremmo bisogno di integrarci di più tra di noi, di voler conoscere Tutto, anche quello, colui o colei che apparentemente crediamo non ci piaccia. “Dondolare nel dubbio, arrotolarci nell’esperienza, vivere anche il brivido”. Imparare ed affrontare senza confronti. Cogliere il lato buono anche di fronte ad uno svantaggio, quindi: vivere, e vivere con meno paure. La paura ci porta a molti rimpianti. Meglio affrontare, avere un rimorso ma aver vissuto l’esperienza, risolvere assieme ed in gruppo, piuttosto di restare col dubbio eterno.

Roberto: -Il messaggio del testo è molto chiaro e trasparente. In quegli anni c’erano un sacco di Tabù. Tuttavia, la gente comunicava affrontandosi evitando l’uso del telefonino. Purtroppo, con l’andare degli anni “La terra ha deciso di rifarsi il look“, ”le persone sono più virtuali” ogni cosa lo è diventato.

 

I No Name Italian Flavour vi lasciano all’ascolto di “Il Rock & Roll si balla ancora” augurandosi che vi faccia divertire e rivivere meglio di sempre. Sono molti i loro impegni, altri nuovi brani: da quello Natalizio che sarà una sorpresa diversa dalle solite, la produzione del disco con la raccolta dei loro brani e non mancheranno per la primavera e l’estate del 2022. Anche le opportunità all‘ Estero si stanno facendo sentire grazie al loro Management della Rosso al Tramonto / Il Branco.

Da Novembre 2021 Il Duo sarà Ospite a diverse puntate su TV nazionale col programma “Up Music Live” in rotazione su Odeon, Tele Lazio, Gold TV ed altre diverse emittenti Nazionali.

I No Name Italian Flavour sono onorati di aver ricevuto questo brano da due Grandi Artisti di spessore quali BOBBY SOLO e Claudio Bastianelli, e di collaborare con chi sta dando a loro queste opportunità lavorate col sudore, con i fatti e non con l’apparenza: il discografico e loro manager Antonio Salvati assieme a Sabatino Salvati, che in una realtà come l’Up Music /Il Branco vantano di grossi progetti passati e futuri in collaborazione con Sony Music ed altre Major del panorama internazionale.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *