Nuova Musica Italiana – 3 recensioni

LE STRISCE – Hanno paura di guardarci dentro

 Dopo due album con una major i partenopei Le Strisce giungono al primo lavoro completamente indipendente. Guidati dalla scrittura di Davide Petrella (co autore dell’ultimo album di Cesare Cremonini), confezionano un ottimo lavoro a base di pop rock che allo stesso Cremonin spesso si avvicina anche se non sono alieni riferimenti più duri (vedi Afterhours soprattutto nell’uso della voce). I testi si avvalgono di alcune trovate di sicuro effetto, l’esperienza del gruppo è evidente e “Hanno paura di guardarci dentro” si colloca sicuramente su livelli qualitativi di altissima professionalità

 ALEX SNIPERS – Accelerate

Partito dal rock psichedelico Alex Snipers approda ad un crudo cantautorato folk dall’approccio rude e quasi punk, come Billy Bragg ha abbondantemente insegnato. Negli undici brani di “Accelerate” non mancano però le radici precedenti che affondano in un humus palesemente 60’s. Brani scarni, immediati, registrati in presa diretta, nessun arrangiamento o abbellimento da studio di registrazione ma proprio per questo, nella loro semplicità, assolutamente efficaci.

REDRUM – Jailbreak

Da Cagliari un poderoso esordio a base di funk core che omaggia i genitori del genere, da Red Hot Chili Peppers a Rage Against the Machine, ma che ricorda da vicino certi brani di Ritmo Tribale, i Casino Royale di “Sempre più vicini” e Malfunk, per restare in Italia. Pregevole tecnica, ottima la produzione e otto brani che corrono veloci e furiosi come prevede il genere.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.