Nuova Musica Italiana – 4 recensioni

CORNI PETAR – Novantasei

Al secondo album i milanesi Corni Petar si avvalgono dell’eccellente produzione di Marco Posocco, di un pregevole lavoro grafico di Birò e di un sound convincente che spazia tra disparate influenze, dalla new wave al post rock, dal crossover al rock meno convenzionale (vedi la rilettura rabbiosa di “Via del campo” di De Andrè).

GUITAR RAY and the GAMBLERS – Photograph

Eccellente nuovo lavoro per Guitar Ray alle prese con una accattivante serie di declinazioni del Verbo BLUES con influenze una volta soft funk (“ Everybody wants to him” sembra tratta da un album del migliore JJCale mentre “Do the dance” rispetta in pieno l’invito del titolo), un’altra Southern rock, un’altra ancora soul (“She’s mighty fine”). Album curatissimo, suonato alla perfezione, ruvido al punto giusto. Ottimo.

MIDNIGHT KINGS – Do the monkey

Prezioso 45 in vinile per la band dell’Alto Piemonte alla prese con un beat and roll ruvido e minimale, produzione e registrazione Lo-Fi che rieccheggia i fasti dei primi Milkshakes e Cannibals. Essenziale ! 

KARMA IN DISTORSIONE – s/t

Un esordio duro e graffiante quello dei Karma in Distorsione attraverso otto brani senza compromessi sonori arricchiti da liriche dirette e altrettanto abrasive. Potenti sferzate rock con evidenti richiami punk si accoppiano ad elemnti legati ad una dimensione più cantautorale mentre brani come “Formicaio” e “Vermi” riportano alla mente le folli progressioni ritmiche care ai Primus.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.