SERE – Senza paura

A un anno di distanza da “Attimo” esce su tutte le piattaforme “Senza Paura”, il nuovo singolo di SeRe. Tra un brano e l’altro un anno difficile, in cui la pandemia ci ha messo di fronte alle nostre fragilità, e dove l’incertezza ha preso il sopravvento. “Ho scritto il brano a gennaio 2020, quando ancora il termine pandemia era solo un lontano ricordo di epoche passate…Ma poi è cambiato tutto: le nostre vite si sono improvvisamente cristallizzate, ed il lockdown ci ha letteralmente bloccati, sia fisicamente che mentalmente.  Anche le attività più semplici improvvisamente sono diventate pericolose, e in quello stato di perenne allerta mi sono sentita persa, tutto mi sembrava così superfluo di fronte alla tragedia che si stava consumando così vicina a noi…Ma come tutte le cose anche questa situazione terribile ha iniziato pian piano a migliorare: abbiamo potuto riappropriarci della nostra libertà, e ricominciare finalmente a vivere. E così è venuto il tempo di riprendere in mano la canzone, e terminare quel progetto che era stato bruscamente interrotto”. Senza Paura è una ballata pop “leggera” dal punto di vista musicale, ma che racchiude un messaggio dal significato profondo: un invito a riscoprirsi, ad avere fiducia nelle proprie capacità e trovare il coraggio di seguire la propria strada, senza paura. ” Spesso non ce ne rendiamo conto, perché è ben nascosta sotto la coperta dell’insicurezza, ma in fondo la nostra strada la conosciamo già: dobbiamo solo trovare il coraggio di guardarci dentro ed iniziare a seguirla  “

SENZA PAURA è disponibile anche su Tik Tok e nella libreria di Instagram/Facebook

BIOGRAFIA:

Nata a Trento nel 1981, Serena si appassiona fin da piccola alla musica. Ad 8 anni entra nel coro ed inizia a studiare il flauto traverso. Ma è verso i 13 anni, quando impara a suonare la chitarra da autodidatta, che sente l’esigenza di esprimersi non solo tramite la musica, ma anche attraverso le parole, scrivendo canzoni che rimangono a lungo tempo nel cassetto. Nel 2005 si diploma in flauto traverso al Conservatorio. Con voce, chitarra e flauto traverso ha suonato per più di 15 anni con un gruppo locale di musica da ballo/folk, esibendosi in più di 100 concerti di piazza. Con una diversa formazione musicale ha anche accompagnato con voce e flauto numerose celebrazioni. Dopo essersi presa una pausa per dedicarsi alla famiglia, ha deciso di mettersi in gioco e pubblicare le sue canzoni: “Una canzone è come un figlio: cresce dentro di te, finché non prende forma; ma ad un certo punto, proprio come i figli, anche le canzoni hanno bisogno di essere lasciate libere di volare.”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.