UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA – La Città del Peccato

E’ “La Città del Peccato” il nuovo singolo con relativo videoclip degli Un Giorno di Ordinaria Follia, secondo estratto dal disco “Rocknado” uscito poco più di un anno fa. Un lavoro che ha fatto conoscere al pubblico quel mix letale di rock-punk-stoner, energia e citazionismi assortiti che è il marchio di fabbrica della band padovana, a partire dagli abiti e dai poco raccomandabili accessori di scena dei loro live che riprendono quelli dei protagonisti dall’omonimo film di Joel Schumacher.

Il video de “La Città del peccato”, pensato e realizzato dagli stessi UGdOF, fotografa un (vero) energico e sudato live ripreso direttamente dai cellulari dei loro fan. Una scelta che racconta al meglio la gagliarda complicità con il proprio pubblico che Tony “il Reverendo” Fumara (voce), Francisco Soldano Fumara (chitarra-cori), Ema “Bruce’n’Rolla” Fumara (batteria), Andres Thundres “The Wall” Fumara (basso-cori) e Greg “Billy Club” Fumara (chitarra) sanno creare dal vivo concerto dopo concerto.

La Città del Peccato”, in altre parole, è una festa in forma di videoclip, dove si mostra gente vera, in uno spaccato di vita reale, che si contrappone all’odierna abitudine di produrre video con largo uso di effetti speciali. Alle trovate “teatrali” di alcuni loro colleghi, gli Un Giorno di Ordinaria Follia rispondono con la semplicità e la sudatissima “normalità” di un loro concerto dove le persone cantano, ballano e si divertono lasciandosi travolgere dal tornado rock della band. “Nessuna vita è vissuta senza avere peccato”, cantano gli UGdOF in questo brano. E state certi che le loro vite e quelli di chi li ascolta sono davvero ben vissute!

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.